PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

SOGNO IN UNA NOTTE D'EQUINOZIO

Tra le lacrime degli innocenti
per vittime perdute,

tra le risate degli oppressori
assistenti al massacro,

negli occhi di un bimbo non vissuto
incredulo del mondo,

ogni cosa si scompose
ed una voce si udì:
"Io vi varco
soglie del cielo".

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 27/08/2015 09:55
    molto bella... complimenti.

4 commenti:

  • sara rota il 12/06/2007 08:14
    Mi piacciono gli ultimi due versi; sembrano decantati... un po' meno gli aspetti tristi iniziali...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0