accedi   |   crea nuovo account

Il vuoto di chi ci lascia

In questo mio paese
che sa di cartolina,
di anime ormai poche.
Quando la morte a se qualcheduno chiama,
l'animo mio si perde
oltre i confini della vita.
Il tempo poi riassorbe ogni ferita.
I miei pensieri angustiati vagano per giorni
nella fitta nebbia della mente
che neanche la ragion disperde
ed ogni volta con loro portano via
parte della vita mia.
A coloro che se ne vanno
io penso e li spero in quella pace
che solo sa dare il vivere armonioso della natura
e del perderti ti rassicura;
perchè non è il pensiero della dipartita
ma del soffrir che più mi fa paura.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0