PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Olocausto

L' animo umano appassito,
si perse in manie strambe,
fece nascere scheletri,
uccise bimbi e vecchi,
solo perchè non seppe reagire alla povertà.
I bevitori incalliti di birra,
pieni di alcool
incendiarono il mondo,
si scagliarono contro,
l' armonia e l' unione di un popolo,
stettero ad ascoltare dei baffi maligni.
Noi italiani da buon pecoroni,
udimmo il calvo,
ma da romantici e sentimentali
ne uccidemmo pochi,
possano perdonarci.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • raffaella amoruso il 09/02/2011 08:12
    ..."possano prdonarci"... bella la chiusa. Piaciuta
  • carmela marrazzo il 30/01/2011 13:29
    anche uno solo... peserà per sempre sulla nostra coscienza di popolo "civile".
    speriamo davvero possano perdonarci
  • loretta margherita citarei il 29/01/2011 21:25
    ma anche noi italiani, ti dice niente la risiera di san saba di trieste, o le leggi raziali? italiani brava gente? non credo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0