accedi   |   crea nuovo account

Ascoltiamoci

Perché i pensieri
vanno e vengono
nella mente che non ha voglia
ne il coraggio di ascoltarli?
Per non essere sopraffatti
dalle sensazioni!
Che ti squarciano l'anima
e liberano il cielo dalle nubi più nere
e minacciose
altro non sono che le nostre paure
i nostri segreti
le nostre intolleranze.
Ascoltarli
e difficile,
impegnativo,
faticoso.
Si forse
è più facile andare avanti senza riflettere
ne ascoltarci...
E siamo sempre più soli.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • francesco muscarella il 27/10/2008 10:16
    Bella!
  • Antonio Pani il 05/05/2007 19:23
    Riflessione intensa e profonda, che anch'io condivido solo in parte. Scritto bello ed apprezzato, bravo. A rileggersi, ciao.
  • Annalisa Benevelli il 29/04/2007 21:08
    molto bella!!!!! bravo
  • Riccardo Brumana il 26/04/2007 10:44
    non condivido.
  • FAUSTA PASQUINI il 21/04/2007 19:35
    é molto bella è vero è più comodo non ascoltarci ma si muore sempre un po' dentro
  • augusto villa il 19/04/2007 22:30
    Ottima riflessione!!!
    Ben scritta ed efficace... Mi è piaciuta molto. Bravo!
  • Il Poeta Operaio il 17/04/2007 23:54
    Hai ragione, ma la solitudine, non è altro che la nostra vera identità... bella poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0