PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Oppio

Diamante perduto
Fiore dissacrato
La cosa più bella perché non umana
Senza parole, senza timore
Vive e muore, rivive e rimuore

Notte blu, che non c'è più
Alba si alza
Al nostro sguardo sperduto nel blu
Di questo mare che
Scivola armonioso su di sé
Ama e scompare su di sé
Le sue onde unite come io e te, come me e te
Come comete..

Dolce perlato e smeraldo tra le mie mani
Assaggio il tuo sapore come miele
Ape regina, mia adorata
Ape regina così fatata
Ape regina infreddolita
Ci sono io che asciugherò ogni lacrima
Ci sarò io che dissolverò ogni pianto che muore
Nella tristezza di ogni malumore

Notte blu, e ci sei solo tu
E vola via come magia
Nel nostro oceano infinito così blu
Di questo mare che
Segue le rive e bagna anche me
Come quando vengo dentro te
Nelle tue onde unite
Nelle mie vene impazzite
Nelle sue onde unite
come io e te, come me e te
Come comete

Ape regina, impaurita
Ape regina mia amata
Ape regina desiderata

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 31/01/2011 16:29
    Notte blu... e ci sei solo Tu...

    Bravissimo Giuliano.. dolce è il Tuo parlato.. ed è smeraldo... magia... tra le mie mani..
  • karen tognini il 30/01/2011 20:35
    Una canzone... poesia da mettere in musica... complimenti davvero!!!
  • giuliano cimino il 30/01/2011 16:45
    grazie amica mia... sì è ricercata apposta in questi fotogrammi da te elencati... ecco perchè forse difficile comprensione da subito... ha un senso di potrezione, che racchiude la paura della persona amata e anche la paura della persona, per assurdo, che protegge essa, il titolo velenoso, il fiore, simbolo di purezza e vita e di bellezza "non umana", ancor più quasi divina, l'amore e il sorriso la felicità in una notte di pensieri nelle difficoltà della vita non siamo mai soli c'è sempre qualcuno al nostro fianco in questo caso chi ci ama..
    Oppio anche perchè scritta di getto come effetto del selvaggio veleno un bacio
  • lidia filippi il 30/01/2011 15:09
    Bellissima anche se di non facile comprensione; l'ho riletta più volte e mi evoca sentimenti diversi: il desiderio, la ricerca della felicità, la malinconia, la rassegnazione, l'oblio.
    Complimenti
  • giuliano cimino il 30/01/2011 14:50
    grazie del commento molto apprezzato l'ho scritt di getto e non mi andava di cambiarla. Suono e la maggior parte delle mie poesie sono canzoni. Forse questa eccessivamente ciao
  • Alessandro Bellomarini il 30/01/2011 14:19
    Composizione molto musicale, ha un ritmo molto interessante e ciò è dato dalla perfetta lunghezza delle parole che fanno le rime, ma queste (parole che fanno le rime) le trovo un po' scontate e rischi di renderla troppo "filastrocca" e la poesia non merita di essere una filastrocca perché per me merita comunque. Apprezzata comunque. CIAO

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0