accedi   |   crea nuovo account

Sempre e solo violenza

Violenza, sempre e solo violenza
su di ogni cosa come normalità
ed intolleranza.
Dissacrate acque e montagne,
città e campagne.
Si violentano donne, bambini, animali
e non fa reminiscenza,
del dimenticare è una costanza.
Chi dalla violenza cerca il riscatto,
viene aggredito e fatto passare per mentecatto.
Ci sono violenze di penna e di parola,
quelle che nessuno può fermare,
quelle tardi a ritrattare
chè già han prodotto danno esistenziale;
dei pensieri e le ragioni
di chiunque ai forti faccia opposizioni.
Quella che sempre più mi ha angustiato
e sugli esseri indifesi
chè nessuno veramente a mai contrastato,
per opacità,
per indifferenza,
quando su gli altri
e non su di te è fatta violenza.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • vasily biserov il 30/01/2011 21:23
    l'indifferenza è uno dei mali peggiori di questa società... bella rifflessione poetica!! bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0