accedi   |   crea nuovo account

La povera lepre

Abbaia e rincorre giù per i campi
la lepre che ha individuato.
Uno stridio agghiacciante dell'animale
dal cacciatore ferito.
Torna il fedele amico con la preda in bocca.
Cupo è il silenzio.
Tutto è finito.
Il cane,
solo il suo padrone bene ha servito.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/04/2012 23:08
    splendida poesia complimenti virginio

1 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 18:45
    Bella descrizione della caccia che mette, di fronte al lettore, in risalto i pro e i contro di questa, ormai, tradizione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0