PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il cacciatore poco accorto

Il tempo tedia il cacciatore;
nervosamente si accende una sigarettra,
fermo nella sua posta
ai margini del bosco.
La preda arriva,
la getta.
Nell'inseguire non si avvede
di quello che succede.
Pochi spaventati battiti d'ali,
il fuoco divampa.
Piccole fiammelle dall'apparire fatue
nel cielo s'involano.
Il bosco brucia.
Il terrore gli animali prende
ed è un fuggire disperato,
nel fuoco vedono
la morte che l'insegue.
Nuvole stanno a guardare
mentre il fumo sempre più denso sale;
quell'irritare gli occhi
il pianto loro accende,
dal timore presa la fiamma si arrende.
È finita.
Ritorna la vita.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 21:03
    Non brillante come altre.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0