PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ascolto

La pioggia
ed il vento

veli di sole

ombre
sul viso
naufraghe d'un lamento d'Amore

qui
la Terra non ode
non sente
la natura del Suo profondo canto

dietro
il gregge dei Tuoi occhi

visioni

fasci di luce
la magica chiave del mio tempo

rapita da improvvisa felicità

belanti
i miei paesaggi

all'ascolto
fedeli

aprono
in purezza

l'incendio del bosco

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 21/03/2011 16:02
    delicatamente... bella ciao Vincenzo
  • Don Pompeo Mongiello il 02/02/2011 18:38
    Bella come al solito e che porta ormai una firma indelebile nel sito.
  • Anonimo il 01/02/2011 09:04
    Bhe che dire, leggi Capitanucci e gia puoi percepire il genio creativo di questa poesia, nuova, ma non diversa dalla tua splendida collezione

    Solo applausi per te
  • Cinzia Gargiulo il 31/01/2011 23:24
    Bellissima!
  • loretta margherita citarei il 31/01/2011 21:47
    sei un grande...
  • Giovanni... il 31/01/2011 21:08
    bella... Vincenzo!!! bravo.
  • karen tognini il 31/01/2011 21:04
    dietro
    il gregge dei Tuoi occhi

    visioni

    fasci di luce
    la magica chiave del mio tempo

    rapita da improvvisa felicità

    Stupenda Vincenzo... stile unico... versi eccezzionali...

    bravo... ma di piu'...

    a modino è...
    karen

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0