PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Inseguendo il tramonto

Mentre cammini e mi passi accanto
vedo sciogliersi il dolore
in pianto,
lacrime leggere trascinano
le ultime briciole d'intimità,
naufrago di un futuro
che non sarà,
noi,
due navi che s'incrociano lente
io inseguo il tramonto,
tu rinasci a oriente,
indugio ancora un istante
tra lo scintillio di mare dei miei occhi
convinto che arderanno ancora a lungo
nel buio dell'anima,
abbasso gli occhi vinto,
mi avvio senza voltarmi
stringo fra i pugni una manciata
d'oblio e verità
d'odio e fragilità.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Manuel Cassina il 05/02/2011 12:39
    L'amore perduto è fonte di ispirazione che supera l'amore realizzato. Che strana natura ha l'uomo...
    Molto bella e sentita.
  • Luigi Zaninoni il 01/02/2011 18:15
    Evelyn troppo gentile, ma non mi aspettavo di incontrarti qui, per me rimani un mistero, anzi la tua identità rimane un mistero, sei capitata fra i miei contatti di fb, adesso scopro che ti diletti anche a scrivere poesie..., comunque grazie e ben trovata, chiunque tu sia.
  • Evelyn Di Maio il 01/02/2011 13:44
    Incantevole seppur sospesa a mezz'aria in attesa della rassegnazione... Fa venir voglia di sapere come andrà a finire questa battaglia tutta interiore fra un io che rifiuta ed un io che desidera... Veramente bella!!
  • Anonimo il 01/02/2011 01:55
    Capita a tutti. L'amore è come una pentola crepata! Ogni tanto perde qualche goccia!
  • Aedo il 31/01/2011 23:50
    Esprimi con intensità ed espressività le tue emozioni. Complimenti!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0