PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Similitudine

Sedersi davanti al computer
è come inginocchiarsi al confessionale.
Anzichè dire, scriviamo parole ispirate
che se dette al sacerdote
avrebbero sapore di confessione, di rammarico,
aspettando poi l'assoluzione.
Similmente trasferiamo i nostri pensieri tra di noi,
artisti moderni o poeti d'altri tempi, futuristi...
invisibili... ma presenti.
Il religioso ascolta
poi elargisce il consiglio spirituale.
Il computerista legge, esamina... commenta.
Esiste differenza?
Non sembri blasfemia il paragone:
all'inginocchiatoio ci andiamo per essere ascoltati
da un uomo di Dio;
allo stesso modo al computer
noi scrivendo confessiamo emozioni,
colpe, vittorie,
così come le nostre sconfitte
a chi sta oltre lo schermo,
come nel confessionale
la cui grata
non lascia intravvedere il ricevente
delle nostre ammissioni.
Noi,
ministri d'arte poetica di un mondo parallelo,
rendiamo pubblica la nostra umanità,
(come gli Apostoli usavano proclamare nel Tempio)
a chi "in silenzo sa ascoltare"
vivere... amare,
e quando questo si palesa
riempie il cuore, la giornata,
e per alcuni,
non sembri esagerata,
la vita.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Bruno Briasco il 12/02/2011 19:48
    Vero... grazie del commento
  • vincent corbo il 12/02/2011 19:23
    Rispetto al confessionale forse qui c'è più creatività, la realtà si mescola con la fantasia e con il sogno.
  • Bruno Briasco il 07/02/2011 13:03
    un caro saluto a Tania, Laura e Vincenzo a ri-leggerci
  • Vincenzo Capitanucci il 07/02/2011 12:02
    è un mettersi a nudo...

    Bellissima similitudine Bruno...
  • laura marchetti il 02/02/2011 08:44
    verissima!!! ego te absolvo...
  • tania rybak il 02/02/2011 00:32
    bellissima e ti dirò, la penso esattamente come te... raccontarci, confessarci fa bene a noi e a chi legge, ovviamente parlo delle persone con il cuore e mente aperta e senza pregiudizi, un caro saluto
  • Bruno Briasco il 01/02/2011 18:44
    caro Giacomo, forse ho azzardato ma se ci pensi bene è vero... o almeno io la vivo così. Grazie del sostegno e di essere "passato di qua". Un abbraccio BB
  • Giacomo Scimonelli il 01/02/2011 16:19
    poesia molto originale... ma bella.. e con delle verità..