PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi sfugge

Mi sfugge.
L'aria, le parole, i baci
Mi sfuggono
La notte, la mattina, le ore
Mi sfuggono
Semplicemente sono ferma
Semplicemente tutto si muove
Semplicemente non lo sento
Se mi guardassi ora, non mi vedrei
Se mi toccassi ora, sentirei carne, sentirei polso
Se mi sentissi ora
riderei di me.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Aedo il 01/02/2011 23:30
    A volte la vita sembra sfuggire, poi la ritroviamo in noi stessi. Bella poesia!
    Ignazio
  • Manuel Cassina il 01/02/2011 20:08
    A volte capita di essere stranieri di se stessi...
  • Elisabetta Fabrini il 01/02/2011 17:52
    Bella bella... complimenti..!
    brava Irene
  • Giacomo Scimonelli il 01/02/2011 17:41
    non ridere di te... chi si legge dentro come hai fatto tu... non merita sorrisi.. ma solo applausi.. piaciuta
  • Giusy Lupi il 01/02/2011 17:34
    Se mi sentissi ora riderei di me...
    Piaciuta e condivisa,
    ciao, ciao Giusy

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0