accedi   |   crea nuovo account

A Lei

Chiederete perchè lasci un messaggio
e non Vi renda di persona omaggio:
è da sempre che mi manca coraggio
e so che'l desir resterà miraggio.

Non Vi dono come si convien una rosa
'ché non mi par un'importante cosa,
è un simbolo destinato a colmare
vuoto di chi non sa chi ama esaltare.

L'unico dono per Voi è questo elogio,
spero che di buon cuore lo accettiate
e per quel che è e non di chi è lo apprezziate,
se no mi fareste diventar mogio.



Rimango ammaliato dal suo sorriso
che sorge come'l sol all'improvviso
a rasserenare un dì tristo e griso,
per non parlare poi del suo bel viso.

Questo è stupendo, tenero, grazioso;
su d'esso spiccan due labbra carnose
che son più belle di gemme preziose.
FarLa piangere sarebbe oltraggioso.

Si, Lei che con gentilezza è tutt'uno,
Lei che non da dispiaceri a nessuno,
se non ignorando l'amor d'ognuno,
non dovrebbe mai soffrir per alcuno.

Le sue gambe son sentieri sinuosi,
son osservate da tanti curiosi.
In molti mostran la propria stoltezza
e fanno complimenti con rudezza.

Madama apprezza e seppur vi sia avvezza
ringrazia esprimendo lor contentezza.
Pochi però colgon che sua bellezza
è un sintomo d'interna purezza.

Il Suo sen non è molto prosperoso
ma appare all'occhio lo stesso grazioso,
perchè dimensioni non contan nulla
ricevendo grazia sin dalla culla.

Compensano la mancanza del petto
soffici glutei di natur maestosa.
Lo sguardo poso sul seder perfetto

12345678910

l'autore Kevin Fin ha riportato queste note sull'opera

Il mio primo componimento nato quasi per caso una notte per aver trovato due versi endecasillabi in rima baciata, io ferrata mente scientifica che poco prima odiava la poesia. Ah, l'amore...


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Emanuela Di Ruggiero il 26/02/2011 02:30
    Una poesia che fa della propria amata la Dea dell'amore... anche se lunga, hai dato sfogo ad un amore dolcissimo e passionale al contempo e facento di te un poeta di altri tempi... Alla prossima
  • Kevin Fin il 10/02/2011 17:10
    grazie mille!!!!!!!
  • Francesca La Torre il 09/02/2011 17:42
    Eh... l'amore che miracoli riesce a fare: hai scritto una poesia nella fase di innamoramento che ricorda il dolce stil novo e ti ha reso poeta. Originale per i nostri tempi, ma piaciuta.
  • Kevin Fin il 09/02/2011 16:59
    Grazie tant!!
  • Anonimo il 08/02/2011 22:28
    lunghina... a tratti molto bella. bravo è una notivà
  • Kevin Fin il 08/02/2011 19:05
    grazie mille!!!!!
  • Anna Raccardi il 08/02/2011 07:23
    complimenti una poesia lunga, ma con tanto sentimento, mi piace come l'hai descritta credo la tua lei, brtavissimo, alla prossima buona giornata ciao
  • luca peregalli il 07/02/2011 23:45
    Sicuramente è ben composta, e mi piace molto il contenuto... l'unico appunto, ma questo è soltanto un gusto personale, apprezzo di più le poesie con un lessico più moderno, parallelo al nostro tempo, ma ripeto, è solo un gusto personale. Complimenti sei bravo, scrivi molto bene.
  • Kevin Fin il 05/02/2011 20:00
    grazie mille!!!!!!!!!
  • Giacomo Scimonelli il 04/02/2011 07:59
    una dolcissima dedica... molto lunga come opera... ma il tuo cuore aveva necessità a svuotare l'immenso amore che regna... chiuso a chiave... nel tuo cuore..
    piaciuta
  • Anonimo il 03/02/2011 22:19
    L'amore non corrisposto crea una disposizione d'animo che si sposa con la poesia.
    Scritta magistralmente... trasmette suggestioni che lasciano il segno.
    Molto bella

    A rileggerci.
    Un caro saluto
  • Kevin Fin il 03/02/2011 17:19

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0