PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Darl holmr

Planando
sulla valle del fiume dai mille suoni
ascolto
storie d'antichi conquistatori armati di magia
e un filo di brezza vespertina attraversa le conifere dalle tinte forti
mi porta il tuo canto d'amore, irreale
occhi cerulei striati d'aurora boreale
gesti antichi di tenzoni dimenticate, rivivono
nei gesti misurati
dello Sciamano guerriero d'armi e di coraggio
bagliori di fuochi invernali e profumo di resine
animano il bosco maculato di bianco
d'irsuti eroi e acciari assetati di vittorie
nenie
con gli anni del mondo raccontano
di viaggi, amori, prue inaffondabili e cozzar d'armenti senza fine
sino a notte
volute azzurrognole vanno a confabulare con la luna
e il sonno, copre il villaggio di un bianco zendado
ora che nevica

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0