accedi   |   crea nuovo account

Pace

Pace. Non t'avevo mai incontrata!
Lieta di conoscerti!
Sei così giovane, e bella,
posso crederti amica?

Mi dicevano che a volte sparisci
e ci lasci conoscere la guerra;
dicevano che eri coperta di bianco: vedo,
tuttavia,
che ora i tuoi vestiti sono porpora!

Vivi ancora nei loro sogni,
i loro incubi ti temono.
Odiano agire in tuo nome;
vociferano di crocefiggerti
come fecero con quell'uomo
che ti conobbe
e urlò il tuo nome al Cielo.
E invano morì...

Or ti prego,
resta qui fra le mie braccia.
Lasciati amare,
lasciami urlare
che di te ho conosciuto amore

e tanta tenerezza.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • laura marchetti il 04/02/2011 09:20
    non capisco qusta indifferenza di fronte alle cose belle... la PACE e la tua poesia