accedi   |   crea nuovo account

Le mummie

Riammirate ora la sfinge...
con lo sguardo acuto e sagace
che nel cuor di chiunque soffia ed erige
il gran sogno d'amore e di pace

Riguardate che cosa ora si legge
su quel volto da faraone?
Il cui corpo è un eterno leone
che ama il pascolo del suo gregge

Guardate tutte le mummie e... Cheope
Sembrano fremere al solo ascolto
Hanno a lungo detto che il cielo è stato miope!
Ed ora è giunto il giorno del raccolto

E cantano: oh popolo alzati, alzati...!
I giorni dell'umiliazione e dello smarrimento
Sono ormai passati, passati...
Riprendi ogni pennello e adorna il tuo rinascimento

Ogni scalpello ed ogni calamaio e riscrivi
La tua grande storia mai cancellata
i faraoni oggi sono più felici e vivi
perché è tornata la speranza nella grande vallata

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 05/02/2011 22:08
    molto bella...
  • Anonimo il 03/02/2011 16:32
    Bella. Sono d'accordo con te. Il popolo e la storia millenaria d'Egitto si rialzeranno per tornare ai vecchi splendori nella grande vallata dove pacifico scorrerà di nuovo il Nilo. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0