PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Su corde di chitarra

Raggomitolato
su corde di chitarra
lentamente suoni

arpeggi svogliati
accordi ripetuti
un po' in sordina

note tristi
colmano la casa...
è una canzone languida

l'atmosfera è ferma
accerchiata
trabocca di rimpianti

i sogni e le speranze
che hai tanto amato
ti hanno abbandonato

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Alessandro Valentino il 12/03/2011 15:31
    Complimenti con questi versi hai descritto alla perfezione un musicista sofferente che culla il suo dolore con note tristi, quasi sorde.

    LoScemoDelVillaggio
  • Anonimo il 03/02/2011 16:25
    Mi piace molto;mi ricorda una canzone di Gino Paoli..."una vecchia chitarra che ripete un motivo che ti fa ricordare, ti fa piangere ancora... ma ti basta di chiudere gli occhi per vedere quel che tu vuoi vedere, cerchi solo te stesso in un viso qualunque e alla fine del
    viaggio ti ritrovi più solo..."ciao
  • antonio pascarella il 03/02/2011 12:44

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0