accedi   |   crea nuovo account

Vita

Tu, che fuggi come acqua di mare tra le mie mani,
e se ti nascondi lasci il sapore bianco del sale, ti vedo,
Tu, più complicata di un solo e semplice respiro,
che entra ed esce senza fare alcun rumore, vuoi parlare?
sono qui, che ti guardo nelle piccole cose,
anche quelle che ancora non comprendo,
e nessuno mi saprà mai spiegare...

vita, che bruci ancora nel dolore di profonde ferite,
in coloro che hanno perso qualcosa d'importante,
vita, che riesci a dare forza a chi non si arrende,
e nonostante tutto continua ad andare avanti...
vita che spesso ti diverti a giocare a nascondino,
è grazie a te se ora sono quello che sono...

e chiedo scusa se non sempre, riesco a rispettare il tuo prezioso dono,
se ti volto le spalle offeso per poi tornare a dirti che avevi ragione,
e chiedo scusa se incolpo te e il destino quando in me non va bene,
se mi lamento e bestemmio invece di chiudere gli occhi e fermarmi a pensare...

Tu, che fuggi come sabbia di clessidra tra le mie mani,
e se mi sorridi riesci a cambiare all'istante il mio umore, lo sai,
Tu, con il potere di scaldarmi come la luce del sole,
che abbraccia tutto senza fare alcun rumore, vuoi ballare?
Sono qui, che ti guardo tra queste piccole case,
in vicoli di città che non comprendo,
e nessuno mi saprà mai spiegare...

vita, che ancora gridi nel dolore dell'abbandono,
in coloro che hanno smesso di credere perché traditi,
vita, che riesci a dare forza a chi non si arrende,
e nonostante tutto lotta per non sentirsi solo,
vita che ti sei divertita a farmi rimanere bambino,
grazie per i tuoi insegnamenti, che mi hanno reso quello che sono...

e chiedo scusa se non sempre, riesco a rispettare il tuo prezioso dono,
se ti volto le spalle offeso per poi tornare a dirti che avevi ragione,
e chiedo scusa se incolpo te e il destino quando in me non va bene,
se mi lamento e bestemmio invece di chiudere gli occhi e fermarmi a pensare...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Luigi Locatelli il 22/07/2011 16:02
    sono caiazzi miei quello che scrivo hai capito zotico maleducato?
  • dario caiazzo il 21/07/2011 19:47
    fa letteralmente pena..è una canzone tra l'altro SCRITTA CON I PIEDI.. non una poesia
  • Anonimo il 02/07/2011 12:16
    non mi è piaciuta...
  • Anonimo il 22/02/2011 17:38
    Sembra una canzone. Molto bella, complimenti sinceri.-
  • Bruno Briasco il 08/02/2011 11:31
    da ex-musico posso dirti che sarebbe un'ottima esposizione per una canzone. Bello il tema che la vita ci offre. BB
  • Luigi Locatelli il 04/02/2011 09:28
    GRAZIE...
  • Evelyn Di Maio il 03/02/2011 23:10
    Tutta la fatica del vivere condensata qui... Mi piace molto anche il modo in cui è scritta, questo gruppo di versi che ritorna (che credo abbia un nome preciso, ma mi sfugge), quasi a trasformare la poesia in canzone è accattivante.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0