username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In versi inverse stanze

Lumino
piccola stanza
non c'è cielo se non d'ombra
sol timor trema ferma mente
grattando muri,

e tu muori
sotto pressa soffitto,
ignori gli ori
della vita editto.

Aperti talvolta
diversa mente
di cielo i soffitti,
lampadari,
respiro d'ovvi corollari

con lampade stelle
illumina azione
stile astrale,
a schiacciare ombre
lumino osa
stanze immuni da nebulosa.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Dolce Sorriso il 05/02/2011 20:36
    sei sempre l'unicooooooooooooooooo
  • cesare righi il 05/02/2011 19:22
    Quante stanze nella nostra vita... vero carissimo Simone.
    Sempre una piacevole lettura, a proposito ciaooo
  • loretta margherita citarei il 04/02/2011 21:27
    sei forte simò
  • laura marchetti il 04/02/2011 17:23
    eleganza e unicità ... stile unico e inconfondibile, la stanza che coosco io è piena di luce e di calore...
  • karen tognini il 04/02/2011 14:41
    Particolare Simone...
    piaciuta...!
  • Maurizio Cortese il 04/02/2011 13:58
    Richiami interni e giochi di parole preziosi in questa tua encomiabile poesia.
  • Salvatore Ferranti il 04/02/2011 12:56
    cinque stelline per questa poesia...
    applausoni.
    ciao ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0