PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il nostro Essere

Il mio animo selvaggio,
qui e là,
con una lenza
da pescatore,
fuori tira,
ma non sempre,
qualcosa di divertente,
a volte
anche da strappalacrime,
in fondo
questa affacciata
di balcone,
un palcoscenico
è,
e noi tutti
attori
e spettatori.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Rosarita De Martino il 02/05/2014 18:41
    È veramente magica questa lenza che scende nelle profondità dell'anima, portando fuori atomi di speranza, promesse di luce, garbugli di sensazioni. Con simpatia. Rosarita
  • Bruno Briasco il 06/02/2011 21:53
    "... nel mare della vita" ... a volte protagonisti, a volte spettatori... Molto bella. Vera, Bb
  • Anonimo il 06/02/2011 21:29
    un'autoanalisi descritta con la tua solita classe. Ciao, caro amico.
  • laura marchetti il 06/02/2011 20:28
    simpatica ed ironica... ed io dalla strada ti saluto e ti regalo un sorriso
  • Elisabetta Fabrini il 06/02/2011 18:29
    Bellissima e vera Don..
    Bravo come sempre!
    ciao Ely
  • Vincenzo Capitanucci il 06/02/2011 14:53
    Bellissima Don... attori e spettatori.. pescatori instancabili... su un mare di vita...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0