username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il suono della notte

Un abbraccio blu,
il cielo notturno
degusta il mio palato.
Stelle come note
di un walking bass lento
a stringere la magia
delle parole sottovoce del dj
che arrivano
in sottofondo dalle casse,
magia che unisce
come d'incanto
le due sponde dell'Arno.

Adoro guardare così Firenze,
affacciato alla vetrata
di questo attico
mentre lentamente
giro tra le mani dolci pensieri
ed un calice
di prelibato nettare.

Serenamente sorrido
seguendo con gli occhi sornioni
i fari delle auto
che lentamente scendono giù
da San Niccolò a Pontevecchio...
... lucciole magiche
ad illuminare
il sottofondo sonoro
della mia notte.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 07/02/2011 11:07
    Molto bella Alessandro.. degustare Firenze dall'alto... in un calice-attico.. di prelibato nettare..
  • karen tognini il 07/02/2011 08:40
    Che bella Firenze... e i tuoi dolci versi... son magia..

    Ciao Ale...
    bellissima
    k
  • laura marchetti il 06/02/2011 20:41
    immagini che si muovono e respirano dai versi di questa bellissima poesia