PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogno in ufficio

Lente e interminabili scorrono le ore,
con il corpo sono qui, ma con la mente altrove;
chiudo gli occhi... mi concentro...
ed ecco che mi accarezza il vento!
I piedi affondati nella sabbia,
nella testa, confusione, tanta nebbia:
ansie opprimenti,
pensieri logoranti,
che per incanto volano via,
lasciando leggera l'anima mia!
Come una leggera pioggerellina,
mi arrivano spruzzi di acqua marina,
lasciando sulla pelle abbronzata,
il sapore dell'acqua salata.
Suona il citofono, mi sveglia,
torno nella realtà, ma rimane la voglia,
voglia di correre, di nuotare,
libera e felice tra le onde del mare,
di rotolare sulla sabbia dorata,
e poi di nuovo una bella nuotata!
Apro la porta, entra il cliente,
il sogno è finito, ripristino la mente.
L'ora di pausa è terminata,
appuntamento alla prossima giornata!

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 04/12/2012 16:36
    Bella descrizione delle ore d'ufficio senza un raggio di sole.

1 commenti:

  • anna rita pincopallo il 07/02/2011 14:21
    simpaticissima, capitano anche a me questi momenti " in ufficio" dove la mente vaga... certe volte è il solo modo per non fare iil botto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0