PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mostro

Davanti a quella finestra
guardate il mondo che va avanti.
Io lì, che vi guardo con occhi indiscreti,
continuo col mio lavoro ma vi ascolto.
"È davvero una bella giornata",
"Che bello sarebbe fare una bella passeggiata"
"Tonia guarda: il treno!".
A sentirle sembrano nonnine qualunque,
nulla fa pensare
che quel mostro che vi ha rapito...
Si quel mostro
che giorno dopo giorno
si sta imposessando di voi
sembra liberarvi per alcuni attimi.
Quel mostro ha pure un nome,
si chiama:
Alzheimer

 

1
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Cinzia Gargiulo il 12/02/2012 22:30
    Poesia ben scritta che fa riflettere su una malattia che purtroppo colpisce tantissime persone.
    Apprezzata per contenuto profondo e forma.

8 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 03/04/2011 20:08
    Un plauso per questa tua tanto bella!
  • Bruno Briasco il 16/03/2011 11:41
    tenera, delicata... dedicata au un mostro che miete vittime innocenti... che fare? possiamo solo dare il nostro sorriso per alleviare il dolore di chi è vicino a chi assiste... loro, i malati, purtroppo ( e per fortuna) non sanno...
  • laura cuppone il 09/02/2011 09:43
    il rapimento d'ogni ricordo...
    bellissima
    ... capisco...
    Laura
  • Dolce Sorriso il 08/02/2011 21:41
    un tema importante descritto in pochi ma efficaci versi... bellissima
  • Mario Olimpieri il 08/02/2011 17:45
    Dura realtà che imprigiona e distrugge impietosamente tante persone, ... e tu riveli tanta delicatezza nei loro confronti.
  • Giacomo Scimonelli il 08/02/2011 09:32
    bei versi Coccinella... il tuo cuore sensibile è riuscito a leggere magnificamente i tormenti che questa malattia impone alla mente... bravissima
  • Aedo il 07/02/2011 23:54
    Una poesia molto toccante: attraverso immagini significative metti in evidenza i danni causati da questa terribile malattia. Brava!
    Ignazio
  • silvia leuzzi il 07/02/2011 23:51
    Hai toccato questo tema che giustamente è un mostro, con il quale non vogliamo avere contatti invece è lì che ci guarda e pare attendere il nostro arrivo, per rapirci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0