PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bevimi

È un incessante pieno e vuoto
il fascino per la strada
la culla suadente del mare
se mi riposa nel sangue
gli occhi della mia solitudine
quando abbracciano il silenzio del mondo
è riempirsi e svuotarsi
di paura, occhi e memoria
è fuoco che danza
è togliersi tutto
per intingere di indaco la mente
e vestirsi di poesia
quando mi guardi
quando mi pensi
quando mi posi in un angolo
o mi ricopri di premure e attenzione
è tutto così pieno
tutto così niente
quando poi ti allontani
ed allora ti chiedo:
bevimi e rimani.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • tylith il 21/02/2012 12:03
    Bellissima e il vertice, secondo me, lo raggiungi quando scrivi "è togliersi tutto
    per intingere di indaco la mente"
    Anche come chiudi il componimento è qualcosa di speciale, di originale, con un forte respiro poetico.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0