username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Risveglio

Mi vestirò di te cambiando i colori dell'autunno
nella primavera che rinascerà

avrò vesti colorate di quel giallo mimosa
che splende sugli alberi

che gocciola rugiada
sulle labbra seccate dal gelo.

Sarò gaia tra i prati in fiore
la corolla per l'ape assetata di miele

il cinguettio di una nuova vita
in un nido di paglia e fango

vibrerà il mio canto nel respiro di ventre
leggero come il sonno di un bambino.

Tenderò l'arco verso il cielo
un dardo lucente che colpirà arcobaleni di seta
nel soffio vitale della vita che s'accende
al tocco del tuo sguardo che mi sfiora
celato dietro una nube di vapore e amore.

Amputerò i miei arti di legno
pesanti come libre di sabbia
e spiccherò il volo nell'incoscienza
"avvolta nell'ultimo raggio di sole."

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • ELISA DURANTE il 22/02/2011 08:13
    Un ricco e articolato programma per la primavera, all'insegna del vitalismo!
  • Ivan Bui il 14/02/2011 09:37
    ... belllissimi i colori dell'autunno nelle tonalità dei tuoi versi. Bellissimi i versi della primavera contaminati dai colori dell'autunno. Insomma bellissimi versi...
  • Don Pompeo Mongiello il 12/02/2011 18:50
    Poesia molto apprezzata e quindi piaciuta. Brava davvero!
  • Donato Delfin8 il 11/02/2011 15:56
    zi zi Piaciutizzima...
    Ah bè qui si risvegliano tutti... arriba arriba la primavera zi zi
    brava Dolce
  • Fabio Mancini il 11/02/2011 14:16
    Mi par stupenda! La chiusa è fantastica, ma anche tuutto quello che c'è prima! Un bacio gentile, Fabio.
  • Bruno Briasco il 11/02/2011 11:15
    Cosa dirti? La poesia è splendida. Ho raccolto una ""rinascita" ad una acuta sofferenza che non vale la pena coltivare quindi..."bentornata" alla vita, al tramontar del sole. ad una primavera che odora di viole, gelsomini e di freschezza.
  • Cinzia Gargiulo il 11/02/2011 09:12
    Un risveglio pennellato dai colori della tua penna che ha dipinto una splendida poesia.
    Bravissima!...
  • Aedo il 11/02/2011 00:02
    Un risveglio, che è vita e illumina i cuori. Bravissima Anna!
    Smack
  • laura marchetti il 10/02/2011 21:37
    bellissima e piena di immagini... un quadro di poesia
  • Dolce Sorriso il 10/02/2011 20:39
    grazie ragazzi.. Giuseppe sai sempre capire i miei versi in modo profondo... grazie.
    Vince grazie, la primavera risveglia in noi la stessa voglia di vita. Un abbraccio a tutti.
  • loretta margherita citarei il 10/02/2011 20:27
    tu già sei già una primavera, molto bella
  • Giuseppe Amato il 10/02/2011 19:21
    Ci sono delle timbrature di poesia veramente belle... vuol essere un "risveglio" e lo è pieno di colorature però, è una mia sensazione, avverto una sorta di malinconia che nel corpo del componimento scivola, ma nell'ultima parte mi sembra riaffiorare.. non saprei dire perché... forse "il respiro di ventre" nasconde una sofferenza che aspetta di essere cancellata e sostituita da una nuova incoscienza!
  • danilo il 10/02/2011 18:47
    Molto belle le immagini che sei riuscita a farmi vedere..
  • Giacomo Scimonelli il 10/02/2011 17:46
    comincia sentirsi l'arrivo della primavera... i tuoi versi sono un esempio...
    bellissima
  • karen tognini il 10/02/2011 16:27
    Stupenda Anna...
    sono perle le tue poesie...
  • Vincenzo Capitanucci il 10/02/2011 12:37
    Bellissima Anna.. oggi siamo in risveglio... abbiamo lo stesso titolo... ed un simile canto.. che belle coincidenze..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0