accedi   |   crea nuovo account

Serenata

Da quell'antica divinità soprannaturale
amica degli innamorati

che mi ha dato la facoltà
di sentimenti acuti

di gioia per essere nel tuo cuore,
di dolore per essere lontano da te,

ho ottenuto una grazia:
stanotte verranno ai tuoi piedi i menestrelli
a raccontare le loro storie

verranno i trovatori
a cantarti le loro dolci note

verranno i poeti
a leggerti i loro tocchi d'amore

e.. nascosto dalla loro gloria,
ci sarò anche io,
a godere del tuo stupore

aspettando il raggio di luna
propizio per portarti via con me..

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Antonio Balia il 11/02/2011 18:32
    Mentre leggevo immaginavo la scena; molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0