PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eternità

Sei riflesso nello
scrigno magico del
mio cuore e

sulle palpebre dei miei
sogni;

infatti mi guardi,
mi accarezzi, ma non hai
ali per raggiungermi;

mentre mi sento come una foglia
scagliata dal vento che vagabonda

aleggia tra il chiaro-oscuro dei miei
desideri.

L'oscurità non ha mai avuto così
tanta luce, intravedendo arcobaleni
tinti di sorrisi,

perchè sarò l'eternità, il pensiero,
quella roccia che assorbirà le tue
angosce e

quel dolce brivido che
sfiorerà la tua anima, cercando il
mio sguardo fra mille volti spenti...

Ma sarò per te il presente, il futuro
e l'eternità...

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • anna rita pincopallo il 11/02/2011 15:45
    brava bellissima piaciuta molto
  • Giacomo Scimonelli il 11/02/2011 15:38
    presente... futuro ed eternità...
    se non è questo un cuore innamorato dell'amore quale può essere?
    versi sinceri figli di un cuore e di un'anima innamorata dell'amore...
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/02/2011 15:31
    La Mennitti, per la sua nobiltà di sentimenti, è un poeta che vive in una sorta di mondo sopra le nuvole senza staccare i piedi da terra; questa sua poesia è uno spaccato d'esperienza, un idillio, un piccolo quadro con passi vicini all'eternità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0