PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Casualità?

A volte penso
che la vita non ha senso,
cioè,
è tutto casuale.
Potevo essere uno spermatozoo
di un petroliere
o un'ovulo di una ricca ereditiera.
Dall'urna degli accadimenti
un'abbinamento normale,
una insodisfatta casalinga
e un condannato a lavorare.
E poteva andare peggio!

E se così non fosse?

Se nei meandri del Mistero
esistesse un luogo ameno,
tipo stanza del travaglio,
dove una commissione
passasse tutto al vaglio
con Gesù supervisore?

Parte del Mistero
sarebbe meno oscuro.
Inferno, Purgatorio e Paradiso
premio o condanna
di una Vita già spesa.
Con questa risultanza
tutto basta e avanza.

Come i Carabinieri,
nei secoli fedeli;
ci tocca... il Cavaliere.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 11/02/2011 21:58
    speriamo di no
  • Bruno Briasco il 11/02/2011 18:04
    È sempre stato scritto che ognuno ha quel che si merita... e molte volte pensiamo che il "destino" abbia guardato altrove per qual che ci riguarda. Bella la prosa.
  • cesare righi il 11/02/2011 17:27
    simpatica la tua poesia, vero ci tocca sempre ciò che meritiamo, poi a volte il caso sbanda e ci regala nuove emozioni

    ciao ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0