PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dormienti

Voi che non capite
o cercate di non capire
Voi che nascondete la testa
Voi che vi inchinate ai potenti
per ingenuità o per volontà
Voi che vi lasciate circuire
permettendo a chi non deve di trionfare

Voi che non vedete il male intorno
Voi che girate le spalle alla prostituzione
alla violenza, al razzismo, alla sopraffazione altrui
Voi che criticate, giudicate, vi indignate
Voi che ingannate voi stessi pensando ad arricchirvi
Creando in realtà solo ricchezza per pochi eletti
Voi dormienti...

Voi che vi recate in Chiesa la domenica
Voi che fate l'elemosina
Voi che vi lavate la coscienza con l'ostia
Voi che se vi si avvicina un barbone lo scansate con ribrezzo
Voi dormienti...

Voi dormienti siete la fortuna dei prepotenti
Dei politicanti, dei superbi
e intanto il mondo va in rovina
Voi complici di questa plateale amarezza
di questo marciume universale
Voi dormienti...

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 16/07/2012 19:41
    Una bella sferzata! Da diffondere... penso sia urgentemente necessario!
  • ELISA DURANTE il 15/02/2011 10:00
    Poesia che grida indignazione con impeto scandalizzato. Ma una domanda si impone: chi, cosa ha fatto addormentare i dormienti? E chi, cosa potrebbe risvegliarli?
  • Aedo il 11/02/2011 23:36
    Una poesia di grande impatto: un manifesto sociale che evidenzia piaghe terribili della nostra realtà. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0