accedi   |   crea nuovo account

Il volo delle falene

"Rimbocco le lenzuola di cartone,
mentre lo scirocco mi sussurra
che battono ancora ali di falene.
Siedo sul prato,
ascolto la libertà,
condivido l' immenso
con gli occhi di un randagio,
contempliamo, insieme,
le lacrime dell' universo
che bagnano di stupore
le notti d' estate.
Incrocio il mio sguardo
con quello di un passante,
vedo un attimo di compassione
che fugge via dal mio tempo,
che fugge via da me...
divento il commensale
delle briciole del suo disprezzo.
Sapendo che domani
lotterò con i gatti;
sapendo che domani
conserverò il profumo di un pazzo;
resto qui,
cercando di intonare
il cantico delle cicale;
godo ancora del battito,
e ne gioisco...
penso a quella larva
che c'è in ognuno di voi,
che siede sulla seta ma non vola,
e invidia quelle ali
che fanno da contorno,
solo ai pensieri di un vagabondo."

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • vincenzo aruta il 13/06/2011 13:08
    E per soffitto un cielo di stelle... è bello vivere in connubio con la natura.,, è bello essere larva che si fa farfalla e spicca il volo verso lidi impensabili... è bello errare con la mente e la fantasia.
  • rosaria esposito il 10/04/2011 18:50
    hai una sensibilità insospettabile in un giovane uomo. fa che niente e nessuno possa inaridirla. vola sempre alto col cuore e con l'anima.
  • Anonimo il 15/03/2011 20:16
    Quant'è bello essere raminghi del nostro spirito...
    Bella, bravo
  • laura cuppone il 01/03/2011 06:16
    Davvero stupenda, dona respiro di natura e cosmo e libertà... Una Poesia che mi fa ricordare come sia bello perdere l'orientamento e vagabondare nell'anima.
    Grazie!
    Emozionante.
    Laura
  • vania antenucci il 28/02/2011 23:36
    Bella Angelo, non c'è che dire ciaooooo
  • marcella vitelli il 23/02/2011 12:21
    Veramente bella, complimenti. A presto rileggerti, Marcella
  • marinella addis il 23/02/2011 10:03
    quanta tenerezza per chi non ha dimora.. ma è libero dai pregiudizi dei passanti che disprezzano... larve che vivono sulla seta senza volare.
    ti rendi conto che hai scritto un capolavoro?
  • ELISA DURANTE il 22/02/2011 07:24
    Un punto di vista inusuale, che sa di libertà interiore. Molto piaciuta!
  • raffaella amoruso il 21/02/2011 07:30
    Versi molto delicati scritti con consapevolezza. Molto apprezzata.
  • serena ricordi il 19/02/2011 11:23
    questa mi piace ancora di più. se posso dire è più adulta. bravo
  • Giusy Montalbano il 18/02/2011 21:09
    "penso a quella larva
    che c'è in ognuno di voi,
    che siede sulla seta ma non vola"

    cito testualmente questi pochi versi che mi hanno colpito, forse perchè così sono i poeti quando siedono sulla seta ma non volano... piccole falene che aspettano soltanto un pochino di luce per spiccare il volo, è questa la mia personalissima interpretazione a questa tua delicata, giovane e fresca poesia. Complimenti e non perdere mai la tua "polvere magica" ... senza quella non si vola davvero, credimi.

    Giusy
    Giusy
  • francesca cuccia il 18/02/2011 20:26
    Parole libere ma con la consapevolezza del tempo...
  • ANNA MARIA CONSOLO il 18/02/2011 14:47
    Mi piace molto come vedi il mondo... di dentro e di fuori... ti comprendo
    Anna
  • sara zucchetti il 17/02/2011 18:24
    Molto bella con un significato particolare fa volare mille emozioni nel cuore!
  • karen tognini il 15/02/2011 19:38
    E qua si vola... una poesia bellissima...
    ciao Angelo...
  • Anonimo il 15/02/2011 09:53
    tutti siamo larva... ma poi diventiamo falene e voliamo alti con i nostri pensieri...
    mi piace
  • Giuseppe Tiloca il 11/02/2011 21:51
    Mi piace, è calma, serena, bella.
    Bello come volo delle falene

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0