accedi   |   crea nuovo account

La vita e la morte

Immagino le due realtà
sul filo in bilico...
funambola la vita
così come la morte,
tra il giorno e la notte,
tra il tempo e lo spazio,
tra due realtà inscindibili...
come sorelle siamesi
legate dal destino
sin dalla loro nascita.

Una di nome Incerta e l'altra Certa.
Una veste di bianco e l'altra di nero.

Da sempre in guerra fra loro
ognuna combatte per la sua gloria.

Purtroppo Incerta alla fine
cede il suo posto a Certa
che dalla sorte sua sarà beffata:
vivrà nella sua morte
solo la gloria effimera di un attimo.

Per poi
sparire insieme a lei
come è venuta al mondo
con la certezza che Incerta
la farà rinascere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anna Giordano il 13/02/2011 16:36
    Ciao Nicoletta, ti ringrazio. Parlare della morte a volte fa paura e non è sempre facile abbordarne il tema, ma riflettendo è così naturale che la vita senza la morte sarebbe inconcepibile, la natura è così perfetta che la morte è il suo rinnovarsi, è il ritornare a vivere... Eraclito diceva nulla si distrugge tutto si trasforma... quindi la vita è l'inizio di una fine e viceversa per la morte e così via in un continuo ciclo. Posterò ancora qualche poesia con questo tema... Ciao a presto, grazie ancora.
    Anna
  • Anna Giordano il 13/02/2011 16:25
    Gli applausi sono sempre graditi, ti ringrazio Antonio. Ciao!
    Anna
  • Anna Giordano il 13/02/2011 16:24
    Ciao Sara, grazie di cuore fa piacere rivederti e su tutto leggere il tuo commento. Grazie è bello sapere che il messaggio ti sia giunto chiaro. Ciao a presto sentirci.
    Anna
  • Anna Giordano il 13/02/2011 16:20
    Ti ringrazio Maria Rosa per il tuo gradito commento, e per aver preso il tempo di leggermi. Grazie!
    A presto.
    Anna
  • Anna Giordano il 13/02/2011 16:16
    Grazie Ignazio,
    sono d'accordo con te che bisogna continuare a cercare se stessi fino alla fine poiché ad ogni fine c'è un inizio, la vita è un eterno susseguirsi di eventi e noi siamo solo un maglione dell'interminabile catena, di questo ciclo vitale che si ripete così come le stagioni, il giorno e la notte, la vita e la morte... ogni fine ha il suo inizio ogni inizio ha la sua fine... Ciao a presto e grazie ancora...
    Anna
  • nicoletta spina il 12/02/2011 23:23
    Molto bella.. non è facile scrivere poeticamente di queste due realtà
    ma tu ci sei riuscita bene.
    La morte fa parte della vita...
  • antonio pascarella il 12/02/2011 23:00
  • sara zucchetti il 12/02/2011 20:59
    Brava poesia con un significato importante e molto originale. Metafore fantasiose per esprimere due cose importanti, mi piace il finale
  • Maria Rosa Cugudda il 12/02/2011 16:27
    Profondi concetti filosofici, espressi in buona forma poetica!
  • Aedo il 12/02/2011 14:51
    Siamo sempre sospesi tra queste due realtà. Nonostante ciò, non dobbiamo interrompere il nostra cammino alla ricerca di noi stessi. Brava!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0