PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

- Gloria -

Ecco,
viene sulle Nubi e nessuno Lo vedrà,
anche quelli che Lo trafissero...

e tutte le Nazioni si batteranno il petto per Lui...

Nutriamoci all'Albero della Vita
che è nell'Eden di Dio Padre
indossando Vesti Bianche
sulle Quali è scritto un Nome Nuovo che nessuno conosce
se non chi Lo riceve
e stare lì a respirare
la Fresca Brezza dello Spirito.



Ecco,
esultiamo tutti insieme Iddio che viene
davanti al Trono dell'Agnello

con la palma dell'Amore nella mano e nel cuore,

poichè in Te non avremo più fame,
poichè in Te non avremo più sete,
non ci colpirà più il sole, né arsura, né calore
dato che il Buon Pastore ci guiderà
alla Fonte delle Acque della vita:
la Stella del Mattino.

Fede, Speranza, Carità,

Misericordia

Padre!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Bruno Briasco il 09/05/2012 20:01
    Fede, Speranza, Carità... Vangelo... modo di intendere la vita... pur negli infiniti erori come essere umano. Un abbraccio
  • Igina il 09/05/2012 19:20
    Parole molto profonde!
  • Bruno Briasco il 11/04/2011 21:35
    Un abbraccio cara Carla
  • Anonimo il 11/04/2011 21:13
    bella come al solito... lodare il Signore... eleva lo spirito bravo Bruno
  • Bruno Briasco il 13/02/2011 12:43
    Basta che clicchi Bruno Briasco - tu ci creasti -
  • Anonimo il 13/02/2011 12:39
    No, dico la tua, dove la trovo?

    Suz
  • Bruno Briasco il 13/02/2011 12:36
    Penso su you tub ma ci penso io. grazie comunque
  • Anonimo il 13/02/2011 12:22
    Ma dove la trovo la canzone?

    Suz
  • Anonimo il 13/02/2011 12:18
    Ho incontrato De Scalzi anni fa. Abbiamo scambiato pochissime parole in un locale dalle parti di Sturla se non sbaglio. Il locale doveva essere suo, "Il tucano". Mi regalò una bottiglia di contreau.
    La canzone di Tozzi la conosci di sicuro, è stato un tormentone.
    Ora cerco la canzone.

    Suz
  • Bruno Briasco il 13/02/2011 12:09
    Complimenti... anch'io ho fatto la professione come cantante-bassista e devo dire che è stato il periodo più felice della mia vita. Non conoscevo la canzone di Tozzi che andrò a leggere subito. Se vuoi un piccolo assaggio c'è un mio pezzo cantato da me nel sito, si intitola "Tu ci creasti", fatto in doppio, musicalmente con Aldo De Scalzi dei New Troll's. Spero ti piaccia e da misicista aspetto il tuo parere. Un forte abbraccio e ancora... complimenti pluristrumentista.
  • Anonimo il 13/02/2011 12:00
    Fa parte del testo di una canzone di Umberto Tozzi.
    Suono il sax tenore, contralto e soprano, chitarra, basso e mi diverto un po' anche col flauto traverso e ogni tanto pesto un po' anche la batteria.
    Con la tromba riesco a suonare soltanto un'ottava, è difficile ma mi piace.
    Comunque nasco come cantante, cosa che per il momento ho abbandonato.

    Suz
  • Bruno Briasco il 13/02/2011 11:51
    Il titolo che mi dai dato è un libro o una poesia? Grazie del commento e dell'acuta vista "della piubblicità"... può essere... Un abbraccio. A proposito: che strumento suoni'
  • Anonimo il 13/02/2011 11:32
    Appena ho letto il titolo mi è venuta in mente "Acqua nel deserto, chiesa di campagna".
    Mi piace davvero molto, anche l'argomento.

    P. S. Sotto la poesia c'è la pubblicità "Visita Israele, non sarete mai più quelli di prima", sarà un segno?

    Suz