PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il bambino e il mare

Non provare a versare le tue verità
nelle mie mani, come fossero granellini di sabbia.
Le vedrai scorrere tra le mie dita
e cadere per terra.
Si può trattenere solo ciò che si prende con coraggio.
Come un bambino
stavo seduto sulla spiaggia
e con i piedi nell'acqua gelida
provavo a disegnare il profilo
di una forma umana,
ma la spuma del mare
se la portava con sé.
Come un bambino
provavo ad alzare un muro
per difendere la mia forma,
ma la spuma del mare
portava con sé anche il muro.
Come un bambino
presi un po' di sabbia
e me la nascosi in mano,
provai a creare una forma nel mio palmo,
ma senza acqua
quei piccoli granellini secchi
non potevano ospitare nessuna figura,
così scivolavano tra le mie dita.
Come un bambino
gettai con rabbia la sabbia nel mare,
mi avvicinai a lui
e raccolsi un po' d'acqua.
Come un bambino
guardai dentro le mie mani
e finalmente vidi una forma...
Si può trattenere solo ciò che si prende con coraggio.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 12/10/2016 07:17
    apprezzata... complimenti.

2 commenti:

  • Anonimo il 22/02/2011 13:12
    si puo trattenere solo cio che si prende con coraggio... o per contrario si apprezza solo quello che si è sudato. brav
  • Giuseppe Tiloca il 12/02/2011 20:15
    Splendida. Come un bambino, che trattiene a sè ciò che vuole, comprenderà più tardi, il suo coraggio nel formare qualcosa. Ed è proprio vero che senza acqua non c'è nulla..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0