accedi   |   crea nuovo account

In primavera

La nebbia scompare dalla pianura,
come un lenzuolo tirato via di fretta,
da un letto schiavo della notte.
Si svegliano le sensazioni,
mentre nei prati i fiori
competono tra loro,
per divenire ornamenti
nei tuoi capelli.
La gelida neve,
luccica al sole,
sciogliendosi magicamente.
Giunge l' odore di nuovo,
l' aria tiepida mi assale,
le colline divengono arlecchine,
tutto il creato in primavera,
cerca di formare famiglia.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/12/2013 08:10
    Molto apprezzata, complimenti.

4 commenti:

  • Anonimo il 14/02/2011 11:57
    che bella sensazione di rinascita!
    per fortuna la primavera è alle porte ormai
  • laura marchetti il 14/02/2011 09:03
    CHE MERAVIGLIA! L'AMORE È VITA...
  • loretta margherita citarei il 13/02/2011 21:23
  • Anna Giordano il 13/02/2011 18:38
    Molto bella l'immagine:
    "La nebbia scompare dalla pianura,
    come un lenzuolo tirato via di fretta"...

    La primavera all'insegna della creazione, tutto si tramuta e tutto diventa incanto nel creato... queste le sensazioni che ho colto nei tuoi versi... complimenti a te che tessi con la tua anima magiche emozioni in versi.

    Ciao!
    Anna

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0