accedi   |   crea nuovo account

Un verso a scandire gli attimi del quotidiano

Un'altra notte passata con te
mio dolce fiore
resta il letto sfatto
il pigiama che hai dimenticato
e sulle lenzuola il tuo odore.

I nostri percorsi si separano
per via dei diversi impegni
ma al mio nido ci dovrai tornare
aspetto calmo e tranquillo
e respiro questo lieve profumo
anche la giornata ha il tuo sapore.

Dopo alcune ore di lavoro
ritorno verso casa
i miei occhi restano incantati dal cielo
varie tonalità con diverse sfumature
assomiglia tanto ad un arcobaleno
e per questo che io affermo
il tramonto ha i tuoi colori.

Infine arriva la sera
buia e severa
mi sorprende solo e disperato
anche un po' impreparato.

Così mi abbandono al sonno
e mi ritorna lei in mente
i suoi occhi, il suo corpo
non c'è motivo di disperare
perché verrà il mattino
e so che avrà un tuo verso
a scandire gli attimi del quotidiano.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 03/10/2015 23:46
    Molto apprezzata... complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0