accedi   |   crea nuovo account

Rivelazione di scrittura

Attento accosto parole
intento a spiegare
una qualche realtà,
veloce vola la penna
sul bianco del foglio
e infine m'accorgo
d'un fatto segreto:
mediante la scrittura
s'è rivelato un mondo
che mai l'occhio
sapeva d'aver visto.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 05/03/2011 13:03
    Dipende sempre dalla sensibilità di chi scrive e dalla predisposizione che ha nel recepire ciò che la sua mente e il suo intimo gli suggerisce; ma scaturisce anche da quella preparazione letteraria che permette di trascrivere il tutto in bella forma. Per dirlo con le parole di Catone: <Se sei padrone della materia, le parole non mancano> (rem tene, verba sequentur). Quando poi si ha a che fare con la poesia occorre quel tatto sapiente che al Cortese non manca mai.
  • Vincenzo Capitanucci il 15/02/2011 14:50
    più veloce vola la penna.. più scende nell'inconscio...
    magia dell'arte poetica..
    Bellissima Maurizio.. vedere cose inaudite... scoprire tesori mai visti..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0