accedi   |   crea nuovo account

La maschera e il volto

Un’immagine, riflessa
nello specchio, rivendica
la propria identità.
Scivola lentamente
la maschera giù dal volto,
scoprendolo alfine.
Piccole rughe lo solcano,
riportando alla luce
antichi dissidi,
rancori mai spenti,
solitudini cercate.
Labbra, serrate
da interminabili silenzi,
incapaci ormai
di sussurrare o
bisbigliare parole soavi.
Occhi di ghiaccio,
lucidamente assenti,
come due strali pungenti,
pronti a colpire il bersaglio.
L’identità è svelata,
ma la maschera, repentinamente,
ricopre il volto, inducendo
a ricalcare le scene.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/05/2013 18:22
    ... molto belli i versi
    iniziali, i miei
    complimenti...

7 commenti:

  • DOMENICO FRUSTAGLI il 07/06/2011 18:50
    Dietro "la maschera" si nasconde la nostra fragilità.
  • Roberta Berardi il 25/06/2008 16:58
    ognuno di noi nasconde qualcosa dietro "la maschera"
    molto bella, complimenti!
  • sara rota il 17/05/2007 19:34
    Dietro la maschera non si nascondono, secondo me, solo i vigliacchi, ma anche coloro che vogliono soffrire in silenzio... Bella
  • NICOLA RICCHITELLI il 23/04/2007 17:46
    MOLTO BELLA
  • mariella mulas il 20/04/2007 13:08
    Messa a fuoco perfetta.
    È vero, per andare avanti è necessario, a volte, i mporci una maschera. Brava!!
  • Riccardo Brumana il 20/04/2007 00:05
    quante persone si nascondono dietro ad una maschera. provo pietà per coloro che si vergognano di mostrarsi come veramente sono. complimenti, bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0