PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mercurio solido

Bacio questo vento
come se fosse terra
volgendo serenamente lo sguardo
all'orizzonte e al suo crinale.

In aria ho messo le radici
innaffiandole di sogni,
chimere,
pazzie.

I sogni però hanno un prezzo
pagato alla ragione
misurato dal barometro
tra Nadir e Zenith.

Il cuore che alza la pressione
c'è ma non si vede
batte ma non si sente
è protagonista ma dietro al palco

È come un termometro strano.
Sente la temperatura che sale
ma la nasconde.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro Moschini il 14/03/2011 12:14
    Grazie Karen. Ti abbraccio.
  • karen tognini il 14/02/2011 19:10
    Continua a sognare... le emozioni eh si alzan la pressione...!

    bravo Ale...
    ciaooooo

    k