PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il centro

Un dì,
lontano o vicino
poco importa,
Mastro Nero
con Mastro Bianco
de le lor botteghe
fusione fecero,
e così
il Grigio
nacque
in sfumature varie,
a secondo
di chi
più dava
e più levava.
Mostrando così
ai luminari,
che una terza via
non solo
possibile è,
ma forse
la migliore,
che la peggiore
accomoda.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 18/02/2011 09:47
    Don Pompeo le azzecca sempre; si vede che conosce il significato che la fisica da del grigio; infatti in fisica, il grigio viene definito: <Corpo trasparente o riflettente o diffondente dotato di fattore di assorbimento minore dell'unità ma non selettivo, in modo che la luce da esso trasmessa o riflessa o diffusa ha intensità minore di quella incidente, ma la medesima composizione spettrale di questa>.
  • Ezio Grieco il 15/02/2011 14:33
    Bellissima Don, un miscuglio di bravura e saggezza.
    cl
  • Giacomo Scimonelli il 15/02/2011 12:17
    piaciuta Don
  • karen tognini il 14/02/2011 20:14
    Bella Don...
    si si... la via del centro è la migliore...
  • Vincenzo Capitanucci il 14/02/2011 18:10
    Trascendenza...

    Bravo Mastro Don... la via del centro è la migliore... basta che non sia un miscuglio.. ma un andare oltre..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0