PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Carezza

Sei sempre con me, piccola luce,
immersa nel buio perenne
delle stanze chiuse di questa
casa aperta alle tue dolci
carezze. Mani grezze, come dura
pietra preziosa ricavata
con lava incandescente, pressata
in un gesto cedevole. Concedi
poco, solo un veloce sguardo
mentre fingo di stare in questa
terra e tento di incamerare
solo in un istante preziose
energie. Carezze! Arrivate
dalle ripide pendenze nascoste
nei miei sogni, scivolate,
frenate ma decise a splendere
sul dolore che accende il tuo
viso pronto al sorriso.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 09/02/2014 21:13
    carezze arrivate e pronte ad uscire
    dei versi molto belli...
    direi una cultura che presenta un importante contatto...
  • Monia Ghesini il 16/02/2011 18:50
    Trovo che questi versi siano molto profondi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0