PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vicino a te

Ti aspiro, ti fumo,
è bello respirare il tuo profumo:
un misto di lavanda e tabacco...
e tu cammini, e sbatti forte il tacco.
Ti seguo piano,
mi avvicino e ti sfioro la mano,
mi sorridi,
l'anima mia vola per altri lidi.
Una miriade di colori mi attraversa,
è come un vortice, mi gira la testa.
Sono stati i tuoi occhi? La tua voce?
La mente mia non ha più pace.
Chi sei tu che disturbi il mio sonno!?
Non conto più i giorni che non dormo,
solo vicino a te mi tranquillizzo,
e come un uccellino vocalizzo.
Mi lascio trasportare in questo oblio,
vicino a te, mi sento come un Dio!

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -