accedi   |   crea nuovo account

Mi manchi

Mi manchi più di quando non ti vedevo da secoli
e i secoli passavano per riempire la mancanza
fino a che, quasi cieco, io più ti vedevo.
Ora che il vuoto non c'è più, mi manchi
perché ti vedo e ti sento e ti accarezzo
come se fossi altro da me stesso,
perché anche l'aria fra due nostri pori
è come il vento che unisce due montagne
più dei sentieri che può battere l'uomo.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Nicola Saracino il 06/04/2011 23:12
    Apprezzo molto il tuo commento, Ugo, per ciò che concerne la percezione della dualità. N
  • Ugo Mastrogiovanni il 09/03/2011 16:41
    Un prezioso gioco di presenza assenza, di occhi serrati e occhi aperti, sensazioni che provocano le emozioni più svariate. Particolarissimi e molto sottili questi versi; non possono recitare una scena migliore, rendono alla perfezione le finalità emotive del poeta.
  • Nicola Saracino il 22/02/2011 15:06
    Giuseppe, mi piace molto la tua personale lettura. È sentita ed espressa con grande chiarezza, con uno sprazzo di poesia...
    Saluto tutti gli amici che hanno commentato, scusandomi se non do riscontri su fb, luogo dove passo raramente e fugacemente.
    Comunque, mi auto-cito, il vento unisce due montagne più dei sentieri umani... lo dico a Laura, Vincenzo, e a tutti.
    Nicola
  • Giuseppe ABBAMONTE il 22/02/2011 14:29
    Tanto bella quanto paradossale.
    La mancanza e la presenza sono sullo stesso piano quando in alcun modo l'altrui esistenza risulta esuberante rispetto al bisogno. Che è infinito e non può essere in alcun modo soddisfatto. Ma l'importante è che mai si interrompa l'infinito sentiero e l'effimera bava di vento che tiene uniti e al tempo divisi i cuori.
    Nicola, una grande opera!
    Giuseppe
  • Elisabetta Fabrini il 20/02/2011 15:54
    Bellissima... vera Poesia!!
    Bravo!
  • mariella mulas il 18/02/2011 12:16
    Questa sensazione di mancanza è lo spirito che aleggia nel vuoto per riempirlo nuovamente in un ricordo! Bellissima!
  • Annamaria Ribuk il 18/02/2011 11:13
    Bellissima... Ann!
  • Ezio Grieco il 18/02/2011 10:54
    Bravo Nicola, piaciutissima e condivido anch'io.
    cl
  • laura cuppone il 18/02/2011 09:31
    oh si...é così...
    questa mancanza
    questa assuefazione
    in lontananza
    tra poro e poro
    sono qui
    non ci sono
    ...

    bella bella bella Nico!!!

    Lau
  • karen tognini il 18/02/2011 08:19
    STUPENDA... anch'io... vai su fbook...
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2011 07:53
    Magnifica.. Nicola... condivido su fb..è come il vento..
  • loretta margherita citarei il 17/02/2011 22:14
    splendida, bello rileggerti dopo tanto tempo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0