username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chi sei?

Fissi un punto lontano,
sei come inebetito
ma pensi,
che strano.
Ti giri indietro.
Ti guardi attorno.
Non vedi.
Non senti.
Pensi.
Niente più si ferma.
La mente vaga.
Non credi più a quel che vedi.
Il mare.
Le onde che si vanno a fastagliare sulla scogliera.
A piedi nudi sulla sabbia continua a camminare.
Tu guardi.
Non riesci a ricordare.
Tutto svanisce.
I monti.
Un prato fiorito.
Corre, corre, quasi all'infinito.
Scompare.
Le meningi spremi.
No, non riesci a ricordare.
Chiudi gli occhi e vedi lei.
Come un sogno oscuro della mente.
Niente è definito.
Tutto è latente.
Chi sei?

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0