accedi   |   crea nuovo account

Lacrime

Lacrime
che il mio cuore non trattengono
cristallizzano la speranza di un desiderio
Nei labirinti della sofferenza
combatte la mia anima lacerata

Onde minacciose m’inondano
nudo sullo scoglio
una luce spietata evapora il pensiero
nel piacevole nulla

Ali di un gabbiano sulla mia pelle
le mie mani intrise di paura
insidiano il suo volo
come le mie lacrime
angosciano la mia felicità

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • sara rota il 26/11/2007 09:53
    Davvero bella e poetica. Lacrime che sgorgano senza fine... tutto sembra esserti contro, ma la parola felicità che usi alla fine fa pensare ad una piccola via d'uscita.
  • Gabriella Brancaleone il 23/11/2007 16:49
    Le lacrime fanno parte della nostra vita, e i poeti non le dimenticano mai
  • Anonimo il 07/06/2007 21:59
    Bella, l'angoscia è arricchimento per chi scrive. Bravo. Ciao
  • Adriano Di Carlo il 27/04/2007 12:15
    bella e angosciosa, non so perchè ma tutte le poesie che hanno come argomento le lacrime risultano sempre belle. ciao
  • Giuseppe sciacca il 20/04/2007 13:45
    quasi angosciante... ma propio per questo anche molto bella la visione della notra anima nuda sullo scoglio e molto bella
  • ian romanto il 20/04/2007 12:08
    anchio ho molte lacrime, nel mio cuore che porto sotto questa mia maschera di velati sorrisi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0