PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Do, ma chiedo

A chi mi circonda
a chi mi sta vicino
a chi non ho mai conosciuto
a chi non mi tollera
a chi mi odia e forse odio

do solamente umiltà
e chiedo accoratamente perdono.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Antonio Pani il 23/03/2011 10:58
    Scritto essenziale e genuino, ricco di consapevolezza e spessore. Apprezzata. Grazie per la tua attenzione e i tuoi commenti. A rileggersi, ciao.
  • Don Pompeo Mongiello il 02/03/2011 13:09
    Non bisogna chiedere mai perdono per peccati mai commessi. Sei un angelo che si sta preparando a volare, ma rimani ancora con noi su questa terra.
  • Michele Loreto il 23/02/2011 02:08
    Il perdono non può essere una ricompensa. A chi sa donarsi, si può restituire solo amore.
    Pur non apprezzandone lo stile trovo molto bella l'idea
  • Maria Rosa Cugudda il 22/02/2011 19:22
    Ho molto gradito anche i vostri commenti,
    smeraldoeneve e Ugo, grazie!
  • Ugo Mastrogiovanni il 22/02/2011 14:35
    Questi brevi versi mi sembrano alquanto giudicare il mondo, ma senza presunzione, perché parlano anche di umiltà, quel sentimento oggi del tutto sconosciuto.
  • Anonimo il 21/02/2011 20:56
    Apprezzata e sentita molto intensamente. Un applauso di cuore.
  • Maria Rosa Cugudda il 18/02/2011 22:27
    grazie di cuore, Mario!
  • Mario Olimpieri il 18/02/2011 18:27
    La tua umiltà e la sincerità con cui ti esprimi sono da apprezzare molto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0