username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Angeli miei vi chiedo perdono

Apro gli occhi
ascolto il mio cuore
decido e di scatto mi giro.
Piccoli visi sorridenti di malinconia
manine umide dal pianto mi salutano.
Sono loro
i miei Angeli.
I loro desideri
solo io posso farli diventare veri.
I loro sospiri sono i miei
i loro pianti i miei egoismi
i loro sogni la mia realtà
il loro presente l'unica felicità.
Annego tra tormenti e pentimenti
ma impossibile cancellare i miei errori.
L'anima mia leggo
il mio io abbassa lo sguardo
vestendosi di strani rossori
s'inginocchia e trema.
Tutto più chiaro
adesso piango
mi tolgo la maschera
una lacrima si svela.
Le mie colpe urlo piano
trasformare e dipingere l'unico scopo.
Iniziare una vita nuova
una vita più amica e sincera
una vita gioiosa e vera.
Angeli miei papi ritorna
angeli miei vi chiedo perdono
angeli miei per voi la strofa più bella
il mio capo chino
e la mia vita vi dono.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • sara meneghello il 22/04/2014 16:16
    Magnifico. Riuscissi io a scrivere così. Direi quasi mai mi è capitato! Un ispirazione!
  • Rossana Russo il 26/01/2012 10:35
    I tuoi magnifici versi mi hanno commossa.. poesia molto piaciuta

26 commenti:

  • bruna lanza il 18/06/2011 08:46
    dici una grande verità... per i figli i sacrifici non sono mai... grandi da sopportare...
  • RAFFAELLA MUNNO il 25/03/2011 20:45
    molto profonda e commovente.
  • Aliena il 20/03/2011 18:07
    È bellisima pure questa. Complimenti!!!!!
  • rosaria esposito il 20/03/2011 17:21
    non ho parole. hai sublimato la tua sofferenza e hai purificato le tue colpe con cuore d'artista!
  • Anonimo il 16/03/2011 11:41
    Questa mel'ero persa... bellissima Giac.. tanti saluti..
  • Bruno Briasco il 16/03/2011 11:38
    Sarà che il tempo matura ma riletta questa fantastica prosa è viva, vera, magnifica. Ciao caro Giacomo, a presto rielggerti con piacere.
  • Anonimo il 16/03/2011 11:30
    Giacomo siamo comuni mortali ed ogniuno di noi ha il suo fardello da portare. Il tuo dolore le tue pene così intense che sicuramente hanno cancellato i tuoi errori... I tuoi Angeli sono con te, vicini a te per proteggerti.. perchè ora possono leggere nel tuo cuore e sanno quanto tu li ami un abbraccio
  • vale t il 01/03/2011 09:23
    supercommovente
  • angela testa il 27/02/2011 19:39
    quando si sbaglia e si recupera con il cuore gli angeli ci sorridono...
    stupendamente bella...
  • coccinella settantotto il 26/02/2011 19:18
    molto bella, ti diro'di più, non dovrei ma invidio un po' i tuoi angeli, so che vuol dire, ma per fortuna x loro è ormai acqua passata... un abbraccio!
  • Anonimo il 24/02/2011 16:38
    ... cavoli ho pianto... non mi vergogno a dirlo... i nostri angeli non li si vorrebbe mai deludere, per loro siamo tutto e questa grande responsabilità alle volte ci schiaccia, perchè siamo umani e come tali cadiamo, sbagliamo non siamo perfetti... come dice Bruno qualunque sia stato il nostro errore i nostri angeli ci perdonano sempre, anzi sai alle volte credo che capiscano molto della nostra sofferenza.
    Bella davvera... cavoli mi hai fatta piangere bellisssiiiimmmaaaa
  • vania antenucci il 23/02/2011 13:37
  • Annamaria Ribuk il 22/02/2011 19:07
    ... siamo qui per vivere e imparare... ognuno di noi ha i suoi angeli... da amare!
    Bellissima.
    Ann!
  • Anonimo il 21/02/2011 18:23
    Saccone dice ok!
  • Don Pompeo Mongiello il 21/02/2011 18:18
    E gli angeli ascoltandoti ti hanno già perdonato, e come me, un plauso ti danno per questa tua tanto bella.
  • lucia pulpo il 21/02/2011 12:31
    ... una via più amica e sincera...
    verso questo ci portano gli angeli!
    per questo abbiamo bisogno di loro e loro si realizzano con noi.!
  • Silvia il 20/02/2011 20:35
    molto intensa mi sono soffermata qui... angeli miei per voi la strofa più bella... un espressione stupenda ciao Giacomo
  • Bruno Briasco il 20/02/2011 15:44
    Caro Giacomo, non so cosa ti abba afflitto ma spero che tutto sia alle spalle. Pentimento? Quando è vero, come sento il tuo, si è già perdonati... Confucio diceva: non chiedere scusa se hai sbagliato. chiedi scusa a te stesso. Per cui caro Giacomo... cerca di risollevarti, la vita ti serberà cose meravigliose se troverai la forza di reagire... e sono certo che sarà così. La prosa? Semplicemente stupensa... vissuta... vera! "... il mio io abbassa lo sguardo vestendosi di rossore...". Complimenti davvero... ma ti prego, non cruccuarti di più. Tuttavia la sofferenza che hai vissuto ti ha fatto scrivere un "pezzo" merabiglioso. Un abbraccio.
  • Gianni Di Salvatore il 20/02/2011 14:33
    bellissima giacomo, complimenti sn sempre belle le tue poesie...
  • carmela marrazzo il 20/02/2011 13:05
    non è mai tardi per riconoscere i propri errori e quando il pentimento è sincero, come il tuo in questa struggente poesia, ricominciare su nuove basi è possibile.
  • bruno guidotti il 20/02/2011 11:29
    Giacomo, essendo fra quelle pochissime persone, che mi abbiano onorato della loro lettura, e di cui apprezzo il valore poetico, ti invito amichevolmente a dare un tuo giudizio il più sincero possibile alla mia ultima poesia inserita: Primi amori, ti ringrazio e cordialmente saluto, Bruno.
  • salvo ragonesi il 19/02/2011 19:32
    bella stuggente ma che lascia pensare e riflettere su queste molte condizioni. salvo
  • Sergio Fravolini il 19/02/2011 09:56
    Sofferta sofferenza...

    Sergio
  • Aedo il 19/02/2011 00:22
    Una poesia che nasce da un'esperienza sofferta di grande intensità. Come sempre, bravo!
  • valentina gargaglione il 18/02/2011 23:51
    qualunque siano stati i tuoi errori loro rimarranno sempre i tuoi "angeli".. e tu il loro papà... la vita dà sempre una seconda possibilità... bisogno solo saperla sfruttare al meglio...
  • Mario Olimpieri il 18/02/2011 18:14
    I tuoi angeli sicuramente saranno fieri di darti perdono e amore per una vita nuova e piena di gioia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0