accedi   |   crea nuovo account

C'era una volta

C'era una volta
una fanciulla un po' speciale,
dal portamento semplice eppur "regale"
ribelle ad ogni tipo di imposizione,
e ad ogni tipo di costrizione.
Allegra e solare,
adorava il mare.
Al mattino cantava come un usignolo,
convinta di librarsi leggera in volo.
Nessuno poteva raggiungerla in quel volo,
era un concerto "assolo".
Aveva ricevuto dalla vita,
una gioia interna, infinita,
e non si sentiva mai ferita.
Lei si nutriva di un tramonto,
di un fiore, di un bel canto
e vedeva in ogni cosa del creato,
Colui da cui tutto è nato.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 04/09/2014 02:22
    L'immagine di questa fanciulla eterea e positiva in tutto il suo essere, è descritta in versi liberi ma molto armoniosi, con rime ed assonanze appropriate che la rendono di piacevole lettura. Complimenti.

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 21/02/2011 18:12
    Poesia ben scritta, ha una forma e uno stile soave e musicale. Brava!
  • Terry Di Vetta il 20/02/2011 21:50
    Grazieeeeeee!
  • danilo il 20/02/2011 20:36
    Mi è piaciuta molto...
    brava..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0