PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bel visino il tuo

Bel visino il tuo.
Passato molto tempo dallo scriverti
dedicarti
una dolce sinfonia di parole
dedite ai suoi sorrisi
delicati e finti
ma sempre di un bambino
sei talmente importante.

Riccioli bagnati
dall'alloro consacrati
profumo di rosmarino
a destra hai Narciso,
lo penso.
Accovacciati
e la foto ti faccio
cerca di sorridere bene!

Gocce di pioggia
cadono dal cielo e si
riversano su
miei capelli tuoi
rami di vita
ch'io attendo pazientemente
fiori e verde
tuoi occhi di dolcezza.
Acqua su tutto
acqua su te e me
riflesso d'amore
un bacio sulla tua guancia morbida.

Un attimo rubato in una foto
Cristian, sei cresciuto
da quando scrissi di te,
mentre dormivi accanto a me,
splendido al Sole
è spuntato ora per te,
ma è già sparito,
è bastato l'attimo.

Il momento in cui dal Narciso s'è staccata una goccia quasi fosse lacrima.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Irene Carolina Sini il 29/04/2011 20:58
    Davvero molto bella... la frase finale come chiusura calza a pennello!
  • Bruno Briasco il 28/02/2011 15:58
    molto bella, sentita... ottima la chiusa...
  • laura marchetti il 22/02/2011 21:42
    BELLISSIMA DEDICA... MORBIDA E VIVA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0