accedi   |   crea nuovo account

Italia

Una canzone, un inno, una bandiera,
e come l'arrivo della primavera,
nel mio cuore si scatena una bufera.
Forte l'emozione,
forte l'impatto con il tricolore.
Italia, dolce sinfonia,
terra di allegria,
di fantasia,
di magia.
Italia, amata terra mia!

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 21/02/2011 18:10
    In poche parole quel che ci vuole per manifestare di Essere italiani. Brava davvero!
  • Terry Di Vetta il 21/02/2011 16:55
    Sono sempre stata orgogliosa di essere italiana e ogni volta che sento suonare l'Inno di Mameli canto e batto le mani incurante di chi mi prende in giro mettendo in primo piano i tanti difetti dell'Italia, l'Italia è e resterà sempre il paese più ricco di cultura, arte, musica, poesia e chi più ne ha più ne metta: Viva l'Italia!
  • Mario Olimpieri il 21/02/2011 16:45
    In questo periodo ci stiamo tutti impegnando per ricordare a noi stessi e agli altri di essere italiani, e tu l'hai fatto con parole convinte e orgogliose. Brava
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/02/2011 14:07
    Finalmente l'amor di patria in poesia, quel doveroso affetto che oggi sembra sia un sentimento antico completamente superato da altri valori, se valori possono chiamarsi. Amare le proprie radici è soddisfazione di sé stessi e un dovere verso chi ci ha preceduto col sacrifico per farle la nostra Italia. Causa della la globalizzazione l'odierno disamore per la propria patria? Credo proprio di no. Penso che dipenda da una vita spesa e diretta al raggiungimento dei soli interessi personali. Ringrazio sentitamente Terry Di Vetta per averci ricordato che siamo ancora tutti italiani.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0