PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ecco, ti sento...

Ecco, ti sento
ora tu mi chiami
Mi attiri irresistibile
nell'universale Respiro
E nessuna umana solitudine
è più affollata
del contatto simbiotico
coi tuoi figli
-reali entità-
-fini conoscitori-
unici portatori di Eternità...
Non posso sfuggirti
e mi piego al tuo dono
di litri d'ossigeno e Amore.

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/05/2016 16:55
    Veramente meriti un plauso tutto per questa tua bellissima!

5 commenti:

  • laura cuppone il 24/09/2008 19:16
    grazie a tutti per i vostri commenti.
    Laura
  • simona bertocchi il 21/04/2007 12:36
    Laura... è pura essenza vitale. Un canto di nascita e morte nell'"universale respiro".
    Complimenti
  • Riccardo Brumana il 21/04/2007 11:26
    la natura sa essere "amorevole" ma anche "spietata". è bello vadere come riesci a farti contagiare dall' amore. molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0